Fresatrici: macchinari tecnologici e all’avanguardia

Le fresatrici sono macchinari indispensabili per le lavorazioni industriali di precisione e sono utilizzate per le lavorazioni di fresatura che consistono nell’eliminazione di materiale per ottenere superfici piane o con rugosità definita dal progetto di riferimento.

Attualmente, grazie al continuo sviluppo di tecnologie innovative, è possibile utilizzare le tecniche di fresatura per ottenere forme e superfici più complesse. I nuovi macchinari, pertanto, possono avere applicazioni differenti finalizzate a realizzare lavorazioni meccaniche estremamente precise e di qualità.

I macchinari per fresatura

Una fresatrice, di base, è composta da un motore su cui, tramite un mandrino, è fissata una fresa, utensile con bordi smussati. Le frese sono progettate per erodere il materiale in eccesso e per ottenere una superficie liscia.

Una delle caratteristiche principali di questa macchina utensile è quella di riuscire a realizzare una grande varietà di forme e di svolgere differenti lavorazioni meccaniche con un unico programma di lavoro.

Le fresatrici sono, inoltre, macchine che garantiscono una buona solidità strutturale, sono infatti progettate e realizzate per assorbire le vibrazioni che vengono generate durante le lavorazioni.

Le macchine per la fresatura hanno subito molte modifiche e, grazie alla tecnologia, attualmente si può disporre di quelli che vengono definiti centri di lavoro, costituiti da macchine a 4 o più assi che possono muoversi in più direzioni e effettuare più operazioni.

Questi centri di lavoro sono particolarmente adatti per le lavorazioni che necessitano un elevato livello di precisione, infatti possono compiere contemporaneamente lavorazioni su più facce senza che sia necessario variare la posizione e il serraggio del pezzo (la modifica della posizione del pezzo provoca una perdita di precisione nella lavorazione).

Sempre grazie alle innovazioni tecnologiche le fresatrici possono essere a controllo numerico (fresatrici CNC) i movimenti, cioè, vengono controllati da un dispositivo elettronico integrato nella macchina stessa. I macchinari più moderni e innovativi sono in grado di automatizzare l’intero processo produttivo e, quindi, di ottenere, partendo da materiale grezzo, un pezzo finito e totalmente rispondente alle caratteristiche del progetto. Attualmente i centri di lavoro a controllo numerico garantiscono un’elevata precisione nelle loro lavorazioni.

Fresatrici e lavorazioni di qualità

Per ottenere una superficie fresata di qualità bisogna fare attenzione ad alcuni aspetti, tra cui:

  • stabilità della macchina: caratteristica che influisce direttamente sulla qualità della lavorazione, è importante che non ci siano vibrazioni perché possono condizionare il risultato finale;
  • potenza della macchina: deve essere come minimo adeguata al tipo di lavorazione da realizzare;
  • dimensione del mandrino: la scelta della dimensione del mandrino deve essere valutata attentamente per una corretta configurazione della fresatrice.

Il Gruppo Mechnology dispone di un parco macchine completo e adatto a svolgere lavorazioni meccaniche di precisione.

Contattaci, a tua disposizione qualità ed efficienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

cancella il moduloInvia