Ingranaggi: trasmissione meccanica di movimenti

Una ruota cilindrica dentata, componente base degli ingranaggi, appare nell’Emblema della Repubblica Italiana a simbolizzare il lavoro su cui si basa la nostra Repubblica.

Gli ingranaggi sono componenti utilizzati per la trasmissione di movimenti da un albero a un altro, generalmente sono costituiti da una coppia di ruote dentate che possono avere una dimensione uguale o differente. La ruota più piccola prende il nome di pignone, quella più grande di corona.

A una delle due ruote, la ruota motrice, spetta il compito di trasmettere il movimento e all’altra, ruota condotta, spetta quello di riceverlo. Quest’ultima ruota in senso contrario rispetto alla prima.

Ingranaggi: dentature e tipologie

La dentatura di un ingranaggio può essere realizzata all’esterno, disposizione classica; all’interno, in questo modo la parte esterna è liscia e gli assi di corona e pignone sono più vicini; al lato, una disposizione particolare che conferisce all’ingranaggio una forma speciale.

La ruota cilindrica a denti dritti è l’ingranaggio più comune. La ruota elicoidale può essere considerata una specie di miglioramento, presenta però lo svantaggio di produrre una ulteriore forza lungo l’asse dell’ingranaggio e necessita di un cuscinetto a sfera per essere sostenuta.

Le ruote dentate possono combinarsi in diversi modi, quelli più comuni sono:

  • ruote cilindriche a denti dritti, ingranaggio esterno (moto trasmesso tra assi paralleli);
  • ruote cilindriche a denti dritti, ingranaggio interno (moto trasmesso tra assi paralleli);
  • coppia pignone/ dentiera, ingranaggio a cremagliera (moto trasformato da rotatorio a traslatorio);
  • ruote cilindriche a denti elicoidali, ingranaggio esterno (moto trasmesso tra assi paralleli);
  • ruote coniche a denti dritti, ingranaggio esterno (moto trasmesso tra assi incidenti);
  • ruote iperboloidiche, ingranaggio esterno (moto trasmesso tra assi sghembi);
  • coppia ruota elicoidale/ vite senza fine (moto trasmesso tra assi sghembi).

Uso e problematicità

Gli ingranaggi sono elementi estremamente versatili, per questo motivo hanno differenti ambiti di utilizzo. In particolare sono utilizzati nell’ambito energetico per il trasporto dell’energia, in quello meccanico e industriale. A seconda del settore in cui devono essere adoperati vengono realizzati con materiali differenti che si caratterizzano per resistenza all’usura e alla fatica per flessione alla base dei denti, per resistenza all’urto, deve facilità di lavorazione attraverso asportazione di truciolo e per le ottime risposte ai trattamenti superficiali.

Considerati i contesti ambientali in cui vengono utilizzati e le loro applicazioni d’uso gli ingranaggi possono subire differenti tipologie di danni, dalla ruggine all’usura, dalla frattura dei denti alla deformazione.

Progettazione di ingranaggi

Per prevenire qualsiasi tipo di problema è importante progettare gli ingranaggi e ruote dentate con estrema attenzione in modo che rispondano appieno alle esigenze di un particolare contesto lavorativo.

Il Gruppo Mechnology si occupa della produzione di ingranaggi standard, della progettazione di ingranaggi speciali che rispondono a richieste specifiche e della realizzazione di ingranaggi su disegno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

cancella il moduloInvia